Portale in caricamento...

 

Il Brand

Il simbolo caratteristico del brand BHLending sono due rune vichinghe dal significato particolare, che esprime i valori e sintetizza la vision della nostra impresa. Ma come mai, per rappresentare BHLending, sono state scelte proprio queste lettere di un popolo antico?
Paolo Divizia, CEO di BHLending, ci risponde raccontandoci l'esperienza di vita intimamente legata alla fondazione della nostra società e all'identificazione di essa con due segni, ricchi di storia e di sensazioni.

Anche quell’estate mi ero messo in viaggio.
Quell’estate accompagnai mio padre al di là dell’oceano per visitare gli Stati Uniti d’America.
Volevo scoprire i luoghi che hanno ispirato le mie scelte ed aprirmi a nuove esperienze e nuovi orizzonti.
Visitavo per la prima volta la Terra delle Opportunità. Là, dove le grandi storie di successo prendono vita e dove nascono le idee per il mondo di domani.

Vagai per le strade trafficate di New York, visitai il tempio della finanza mondiale, Wall Street, e mi spinsi fino a New Haven, sede di una delle più grandi e prestigiose università americane: l’Università di Yale.

Passeggiando per i palazzi delle aule dell’Università, mi diressi verso i campus, le residenze degli studenti.
Mi soffermai tra le facciate di grandi edifici privi di finestre, dall’aspetto semplice e austero. Le alte pareti di granito e di mattoni, solenni e severe, si imponevano sull’ambiente.
Erano le Tombs, sedi delle potenti ed esclusivissime confraternite studentesche, che da generazioni cooptavano gli studenti più meritevoli e creavano relazioni tra i futuri protagonisti della storia americana.
In circoli come St.Elmo, Berzelius, Elizabethan Club, Book and Snake, Wolf’s Head e Skull and Bones si erano conosciuti e avevano stretto relazioni tra i più grandi giornalisti, economisti, politici e capi di stato.

società segreta

Camminando per i crocevia di tante storie di successo, dietro alle mura di uno di questi edifici, notai una piccola stele di granito, apparentemente dimenticata da secoli.
Sulla superficie ruvida della roccia erano incise delle figure a forma di serpente, che risalivano in diagonale sul volto della stele.
Erano coperte di piccoli simboli stilizzati, come tante piccole frecce.

pietra runica

Avevo trovato una di quelle pietre runiche che gli esploratori vichinghi lasciavano sui luoghi del loro passaggio.
Cavalcando le onde del mare a bordo dei loro Drakkar, barche a vela agili e leggere, i coraggiosi vichinghi, forgiati dal freddo del Mare del Nord, si spinsero oltre gli orizzonti più remoti. Dalla Gran Bretagna, alla Francia, nel Mediterraneo, fino in Sicilia.
Pare fossero persino riusciti, sfidando le tempeste dell’Oceano Atlantico, a calcare il piede sul suolo americano secoli prima di Cristoforo Colombo e Amerigo Vespucci.
Forse mi ero imbattuto nella testimonianza di un equipaggio tra i più audaci, che aveva osato spingersi dove pochi occidentali erano ancora arrivati.

Osservando più da vicino i motivi sulla roccia, notai che indicavano al centro due simboli in particolare: la runa Berkhana e la runa Othala.

La runa Berkana è legata alla fertilità, al potere femminile di dare la vita.
E’ l’espressione del potere della natura di originare la vita dalla materia inanimata.
Dell’ottimismo e di un modo costruttivo di vedere la vita.
Della spinta a cercare nuovi modi di pensare e vedere il futuro.
Dell’intraprendenza che ci porta a guardare in nuove direzioni.
Della possibilità che ha ognuno di noi di investire le proprie risorse per trarre dalle le idee realtà concrete, e per costruire un mondo migliore.

La runa Othala è legata al senso di comunità.
Essa esprime l’importanza di avere radici solide, che ci aiutano a sapere chi siamo, da dove veniamo, dove vogliamo andare.
Esprime la perseveranza e la fiducia in sé stessi indispensabile per investire in grandi progetti.
Esprime l’importanza che sostenere le nostre relazioni e allacciarne di nuove ha nel sostenere la nostra crescita e la nostra fiducia in noi stessi, alimentando la determinazione verso i nostri obiettivi.

Le virtù che quei due simboli antichi mi hanno ispirato hanno contribuito ad animare le mie iniziative, e a fare di me quello che sono oggi.
Ed è per questo che, intraprendendo la mia prima grande impresa indipendente, voglio condividerli con voi.
Creando uno strumento che possa aiutare le persone a creare relazioni produttive e trovare il modo di raggiungere i loro risultati e aiutando a diffondere strumenti per aiutare il nostro paese a costruire tante solide realtà, creando occupazione e profitto.

Paolo Divizia
CEO e fondatore di BHLending
BHLendingHeadquarters
Contattaci per qualsiasi tipo di informazione
POLICYTermini e condizioni
RIMANI CONNESSOSocial
Seguici sui social di BhLending per non perderti nessuna novità
BHLendingHeadquarters
Contattaci per qualsiasi tipo di informazione
POLICYTermini e condizioni
RIMANI CONNESSOSocial
Seguici sui social di BhLending per non perderti nessuna novità

Copyright by BHLending S.r.l. – All rights reserved. Powered by CleverBit

Copyright by BHLending S.r.l. – All rights reserved. Powered by CleverBit