Portale in caricamento...

 

Che cos'è BhLending?

BHLending è una startup innovativa, fondata da giovani under 35, che propone al mercato italiano una modalità di accesso al credito semplice e veloce, attraverso una piattaforma di Peer-to-peer Lending.

Vogliamo creare un luogo di incontro virtuale, dove investitori e richiedenti italiani possono conciliare i loro interessi e aiutarsi reciprocamente per raggiungere i loro obiettivi.

Le categorie di investitori a cui ci rivolgiamo riguardano sia risparmiatori privati che investitori professionali.
Le categorie di richiedenti a cui ci rivolgiamo riguardano lavoratori dipendenti, liberi professionisti, giovani imprenditori e PMI.

BHLending è la prima realtà finanziaria in Italia a riservare una particolare attenzione alle startup e alle imprese emergenti che, come noi, possono mettere a disposizione le loro idee e le loro energie per creare nuova occupazione e risollevare l’economia del Paese.

Che cos’è il Peer-to-Peer Lending e come funziona?

Il Peer-to-peer Lending è un sistema di prestiti tra privati online basato su una piattaforma informatica. Questo tipo di marketplace permette di investire e ottenere prestiti in maniera semplice e veloce, senza passare per gli intermediari tradizionali come finanziarie e di istituti di credito.

La piattaforma di peer-to-peer lending permette ai propri investitori la possibilità di scegliere quanto investire e su quali opzioni. Le varie possibilità di investimento sono presentate in base ad un rating e ad un tasso di interesse, in modo che l’utente possa scegliere la proposta più conforme alle sue esigenze.

L’algoritmo della piattaforma assegna un rating creditizio ad ogni domanda, attingendo le informazioni a proposito dei richiedenti da vari sistemi di informazione creditizia.
La piattaforma garantisce inoltre all’investitore di poter diversificare il rischio, diversificando gli investimenti in più opzioni, differenziate per rischio ed interesse.

Le piattaforme peer-to-peer lending italiane, solitamente, si possono dividere in due macrocategorie: quella rivolta ai soggetti privati, o Consumer, e quella rivolta alle PMI, o Business.

Il peer-to-peer lending di BHLending ha l’obiettivo di riunire in un unica community soggetti privati e professionisti, in modo tale da soddisfare le esigenze di ogni tipo di investitori e richiedenti.

Come nasce il peer-to-peer lending?

I primi modelli di investimento peer-to-peer lending vengono ideati negli Stati Uniti, 15 anni fa, e si diffondono in Europa poco tempo dopo.

Il primo modello di social lending europeo, Zopa, venne proposto nel Regno Unito, dal 2005.

La voglia di trovare modi alternativi, più sicuri dei metodi tradizionali di investimento, dopo la perdita di credibilità degli istituti bancari a causa della crisi del 2008, fece decollare questo tipo di investimenti e accelerò lo sviluppo di metodi di investimento attraverso l’informatica: la tecnofinanza, o fintech.

Nel 2012, il giro di affari del peer-to-peer lending riuscì a superare il miliardo di dollari in prestiti. Negli anni successivi, le innovazioni del fintech cominciarono ad offrire ai risparmiatori e agli investitori del Duemila sempre nuovi strumenti alternativi per far circolare capitali in maniera semplice e veloce.

L’uso delle piattaforme blockchain ha rivoluzionato il mondo della circolazione dei capitali.
Pensiamo, ad esempio, alla diffusione e alla circolazione via rete di valute virtuali come Bitcoin, che hanno rivoluzionato il mondo della finanza.
Le iniziative di crowdfunding, grazie alle quali è possibile trovare finanziamenti cospicui raccogliendo molte piccole somme da piccole offerte, hanno permesso lo sviluppo dell’economia circolare, e di molte iniziative tra il campo dell’impresa e quello delle iniziative sociali.

Forse uno degli esempi più rilevanti delle potenzialità del peer-to-peer lending è l’esperienza di Lending Club, una delle prime e più grandi agenzie del settore.

Leader della finanza alternativa negli Stati Uniti, è riuscita a garantire ai richiedenti migliaia di prestiti semplici e veloci, e ai suoi investitori interessi attivi dal 6.03% al 26% annuo.

Ad oggi, Lending Club è riuscita a vedere tra i suoi investitori colossi come Google ed è una delle realtà finanziarie più promettenti degli ultimi anni.
BhLendingHeadquarters
Contattaci per qualsiasi tipo di informazione
POLICYTermini e condizioni
RIMANI CONNESSOSocial
Seguici sui social di BhLending per non perderti nessuna novità
BhLendingHeadquarters
Contattaci per qualsiasi tipo di informazione
POLICYTermini e condizioni
RIMANI CONNESSOSocial
Seguici sui social di BhLending per non perderti nessuna novità