Portale in caricamento...

 

Forum Banca 2021: il Fintech è protagonista

12 Ottobre 2021

Il 5 Ottobre 2021, al NH Milano Congress Centre, si è tenuto il 14° Forum Banca, Forum Banca 2021, da anni uno degli eventi più importanti ed esclusivi del mondo della finanza italiana.

Questa edizione ha visto la partecipazione di grandi nomi come Massimo Doris, CEO di Banca Mediolanum, e Giuseppe Castagna, CEO di BPM.

Tra le aziende di Fintech presenti a questo Forum Banca 2021, BHLending è stata l’unica impresa presente a rappresentare il mondo del peer-to-peer lending italiano. Il CEO Paolo Divizia è intervenuto in veste di relatore.

Forum banca 2021 banche
Da sinistra a destra: Sara Tognolini, Illimity; Fabio El Airiny, Docflow; Marco Segato, Flowe-Gruppo Mediolanum; Cristina Nizzoli, 0T Consulting. La moderatrice è Laura Morelli, direttrice responsabile di Dealflower

Forum Banca 2021: la tecnologia per il rinnovamento del settore bancario

Forum Banca 2021 ha dedicato buona parte dei suoi appuntamenti alle diverse modalità di automazione e informatizzazione di procedure bancarie e finanziarie, che permettono e faciliteranno a banche e istituti di credito la semplificazione e la velocizzazione delle pratiche.

In Chebanca, la banca digitale del gruppo Mediobanca, l’informatizzazione delle procedure bancarie gestisce 300.000 operazioni e 6000 ore lavorative al mese. In MPS, l’ automazione di diversi settori ricopre dalla gestione normativa, al controllo dei dati, alla rendicontazione.
Lo sviluppo delle AI e il loro utilizzo in ambito bancario si estende anche al rapporto con il cliente. Un’intelligenza artificiale può gestire dalla raccolta dati alla proposta di offerte di investimento personalizzate costruite sui dati che il relativo algoritmo riesce ad analizzare.

Ricercatori nell’ambito di tecnologie finanziarie come Cristina Nizzoli, di OT Consulting, e Fabio El Ariny, di Docflow, prevedono per la gestione delle banche una collaborazione sempre più stretta tra personale umano e intelligenza artificiale. Nel corso di questo processo, le intelligenze artificiali avranno un ruolo sempre maggiore nel rapporto con il cliente e nella gestione dei dati e delle operazioni. Al culmine del processo di automazione, all’uomo spetteranno unicamente il controllo delle piattaforme e la gestione della loro struttura e dei loro contenuti. Questo processo viene ulteriormente accelerato da un aumento degli investimenti nella RegTech del 13% rispetto agli anni scorsi.

Questo tipo di prospettive trovano  l’apertura di ulteriori orizzonti nella teoria dellIperautomazione (Hyperautomation) elaborata dall’agenzia Gartner. Essa prevede la gestione di programmi informatici della maggior parte degli ambiti lavorativi di un’azienda.  Prima viene informatizzata la gestione dei dati, poi viene impiegata un’ AI anche per i processi decisionali.

forum banca 2021 hyperautomation

La Fintech e il ruolo dei social media. Nuove strategie per la comunicazione finanziaria.

Il ruolo dell’informatica e dei social media nell’ideazione e nella progettazione di proposte di credito e di offerte commerciali trova ulteriori esempi negli incontri con professionisti dell’ambito dell’open banking e del Fintech.
Il relatore è l’avv. Alessandro Negri della Torre, specializzato negli aspetti giuridici dell’ambito delle professioni legate alle tecnologie digitali.

Oltre alla presenza di grandi firme come October, molti giovani imprenditori hanno presentato vari grandi progetti che uniscono finanza e innovazione.

Gli interventi di professionisti della banca digitale Arcobay, o di servizi di credito, come Klarna o Tink, confermano  una risposta positiva degli utenti di servizi di credito all’uso di chatbot per gestire il rapporto con i clienti e proporre offerte personalizzate.
Così, le chatbot possono interagire direttamente con i clienti attraverso applicazioni di messaggi come Whatsapp, l’app di comunicazione diretta più diffusa in Italia, usata ormai trasversalmente sia dalle nuove che dalle vecchie generazioni.
Le chatbot sono economiche, reperibili 24 ore su 24, 7 giorni su sette, personalizzate da un AI che genera domande e risposte sulla base dell’interazione con il cliente. Rappresentano il customer care perfetto.

Le statistiche di Arcobay confermano la validità di questo tipo di scelte: il 40% degli utenti italiani preferisce avere a che fare con una chatbot invece che con un centralinista fisico e il 70% dei clienti di banche si fanno raggiungere via app.

Nel suo intervento, Luca Quinzanini di Friendz Italia, fa notare come la strategia dell’impresa di vendita di energia elettrica Iren,  programmando una AI per il rapporto con i clienti, ha guadagnato più del 20% di contratti nel corso dell’ultimo anno.

La Fintech e l’educazione finanziaria. Nuovi approcci per nuove tipologie di clienti.

Un problema con il quale si devono scontrare un po’ tutte le imprese che trattano di finanza è la sfiducia da parte dell’italiano medio verso la finanza.

E’ luogo comune che gli italiani vedano la finanza come un mondo complesso, fatto di tecniche astratte e nebulose e animato da affabulatori e speculatori. In questo scenario, le banche vengono viste come luoghi grigi, regolati da procedure vetuste e farraginose. Per questo, il mondo finanziario italiano vede da anni una scarsa propensione all’investimento di piccoli risparmiatori.

Internet e i social network offrono al mondo delle imprese finanziarie una grande opportunità per risolvere questo tipo di problemi. Le piattaforme online possono rappresentare un mezzo più semplice e veloce per i clienti per interagire con le strutture finanziarie. I social network possono essere usati in mille modi per educare il pubblico ad un approccio diverso alla finanza e alle opportunità che gli investimenti negli ambiti fintech presentano loro.I social network possono attirare il pubblico, profilarlo e interagirvi dalla fase di approccio, a quella di offerta commerciale. Possono quindi presentare una gestione del cliente in personalizzata, adottando mezzi di cui il cliente si fida perché ormai propri del suo quotidiano.

Come dimostrano le ricerche presentate al Forum Banca 2021 da banche open come Friendz, e agenzie come Supernovae Labs, il 92% delle banche impiega per il rapporto con i clienti personale umano contro un 70% di utenti internet che preferiscono usare banche digitali rispetto agli istituti tradizionali.

Paolo Divizia al Forum Banca 2021. Prove tecniche di regolamentazione del Fintech

 

 

L’intervento del CEO di BHLending, Paolo Divizia, al Forum Banca 2021, ci ha fornito un aggiornamento sull’ adeguamento del sistema bancario alle nuove forme di finanza.

Il 17 luglio 2021 è entrato in vigore il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 30 aprile 2021, n. 100 , attuativo della delega prevista dal Decreto-Legge 30 aprile 2019, n. 34.
Questo provvedimento, noto anche come decreto crescita,
disciplina l’operatività e le attribuzioni del Comitato FinTech, cioé l’organo di osservazione del settore Fintech presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze.


Il Comitato Fintech, a sua volta, per definire le condizioni per la
sperimentazione in Italia della finanza alternativa, ha predisposto una “sandbox regolamentare”. Essa consiste in
un ambiente controllato nel quale intermediari tra diritto, finanza e istituzioni, operatori del settore FinTech, e membri delle autorità di vigilanza competenti (Banca d’Italia, CONSOB e IVASS). Nell’ambito della sandbox, il team del Comitato Fintech potrà testare, per un tempo limitato, prodotti e servizi tecnologicamente innovativi nel settore bancario, finanziario e assicurativo.

In questo tipo di circostanza, BHLending rappresenta per i rapporti tra Fintech e giurisprudenza italiana il ruolo del precursore. Dal 13 Settembre, infatti, BHLending è la prima impresa Fintech ad essere iscritta al Registro di Portatori di Interesse, e ad avere un contatto diretto con le istituzioni della Repubblica Italiana.

forum banca 2021 protagonisti
Tre giovani protagonisti della Fintech Italiana: Alessandro Negri della Torre, dello studio legale LX20; Fabrizio Villani, cofondatore di Fintastico, Paolo Divizia, CEO di BHLending

BhLendingHeadquarters
Contattaci per qualsiasi tipo di informazione
POLICYTermini e condizioni
RIMANI CONNESSOSocial
Seguici sui social di BhLending per non perderti nessuna novità
BhLendingHeadquarters
Contattaci per qualsiasi tipo di informazione
POLICYTermini e condizioni
RIMANI CONNESSOSocial
Seguici sui social di BhLending per non perderti nessuna novità